Il suddetto corso riguarda le operazioni di controllo sugli spettatori e, in ottemperanza alla richiesta espressa dal Ministero dell’Interno, nel “Protocollo d’intesa per l’innalzamento dei livelli di sicurezza nelle discoteche” Art. 3 Comma 3 del 4/02/2020, ha lo scopo di formare il personale addetto ai servizi di controllo e gli operatori fiduciari in merito alle operazioni di controllo su persone, per mezzo di pat-down e/o metal detector.

Il corso serve ad innalzare la qualità professionale degli Addetti alla sicurezza ed abbinato al corso di “Addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi” professionalizza maggiormente chi lavora nel campo della sicurezza privata.

Gli addetti alla sicurezza, in specifici ambiti, possono essere chiamati ad effettuare un sommario controllo delle borse, degli oggetti e delle stesse persone attraverso la tecnica del PAT-DOWN  (art. 1, comma 3, lettera a DM 28 luglio 2011), anche attraverso l’uso di metal detector portatili. A tal fine è opportuno che gli stessi addetti alla sicurezza eseguano un corso di formazione e addestramento specifico sulla base delle linee guida emanate dal Ministero dell’Interno, in analogia a quanto avviene a livello internazionale.

Il corso ha come obiettivo quello di qualificare il personale a svolgere tali attività attraverso la conoscenza delle norme e l’esercitazione pratica per svolgere correttamente operazioni di controllo su persone/pubblico.

Tipologia Corso:
Corso di Formazione di 16 ore per
“Addetto al controllo accessi e varchi in ambito pubblico e privato – Tecniche di verifica e pat-down”

COSTO DEL CORSO
€ 120,00

ISCRIVITI

Descrizione:
Il corso ha una durata di 16 ore; viene erogato a seguito accreditamento della Regione Siciliana CIR – DT1952 per la formazione superiore e continua. Alla fine del percorso formativo viene rilasciato un Attestato di frequenza e profitto dopo aver superato le prove di esame organizzate e gestite secondo principi di trasparenza e tracciabilità delle procedure ai sensi dell’art. 5 comma 2 lettera e) della legge n. 23 del 14 dicembre 2019 della Regione Sicilia.

La formazione viene erogata totalmente in modalità e-learning attraverso l’assegnazione di una username e di una password per accedere alla propria pagina personale.
In maniera graduale si seguiranno tutti gli oggetti didattici presenti in piattaforma e alla fine verranno svolti dei questionari online per verificare l’avvenuto apprendimento.

L’esame finale per ottenere il rilascio dell’Attestato di frequenza e profitto viene effettuato in modalità telematica sincrona con il docente.

Programma del corso:

  • La normativa in materia di controlli e pat down.
  • Aspetti legali e pratici legati alla richiesta di esibizione di oggetti custoditi nelle tasche ed all’interno dei capi di abbigliamento;
  • Cosa fare in caso di rifiuto al controllo / gestione del rifiuto di controllo;
  • Pratica di controllo (invito ad allargare le braccia e gambe, al fine di consentire un adeguato controllo, anche attraverso l’utilizzo di rilevatori di metallo (metal detector);
  • Il sommario palpeggiamento delle parti ove potrebbero essere occultati oggetti pericolosi, nel rispetto della dignità della persona (a tal fine i controlli andranno effettuati da persone dello stesso sesso del soggetto sottoposto al controllo);
  • Comunicazione (conoscere la comunicazione verbale e non verbale, l’importanza dell’ascolto e delle tipologie di personalità per saper comunicare in modo efficace in tutte le fasi di controllo sul pubblico);
  • Tecniche di mediazione (finalizzata ad una efficace gestione positiva dei conflitti che possono insorgere durante l’espletamento dei propri compiti).
  • Test finale di comprensione.

Compila il Form sottostante per essere contatto

I nostri Docenti

Dott.ssa Maria Concetta La Rocca – Medico Chirurgo specializzata in psicosomatica

Dott.ssa Sara Pagliaricci – Dottoressa in Scienze per l’Investigazione e la Sicurezza, Formatore in materia di Salute e Sicurezza nei Luoghi di lavoro

Dott. Gaetano Ficarra – Dottore in Giurisprudenza con un Master in Criminologia e Dottore in Scienze dell’Educazione e della Formazione, già Docente presso il Ministero dell’Istruzione

Dott. Ferdinando Lombardo – Dottore in Giurisprudenza e Dottore in Scienze dell’Educazione e della Formazione, docente accreditato presso il Ministero della Giustizia

Avv. Piero Provenzani – Avvocato Mediatore e docente accreditato presso il Ministero della Giustizia

Emanuel Dell’Orto – PROFESSIONISTA SECURITY E INVESTIGAZIONI PRIVATE (UNI 10459:2015)

I nostri partner

Fac-simile copia attestato

Copia Certificato Accreditamento

ISCRIVITI

Requisiti per accedere al corso

  • età non inferiore a 18 anni;
  • non essere stati condannati, anche con sentenza non definitiva, per delitti non colposi;
  • non essere sottoposti né essere stati sottoposti a misure di prevenzione, ovvero destinatari di provvedimenti di cui all’art. 6 della legge 13 dicembre 1989, n. 401;
  • non essere aderenti o essere stati aderenti a movimenti, associazioni o gruppi organizzati di cui al decreto-legge 26 aprile 1993, n. 122, convertito dalla legge 25 giugno 1993, n. 205;
  • diploma di scuola media inferiore
  • Per gli stranieri è inoltre indispensabile una buona conoscenza della lingua italiana orale e scritta.


ISCRIVITI

Normativa di riferimento

Art. 5 legge n.23 del 14 dicembre 2019

D.A. 7964 del 20 dicembre 2019 allegato A sez. B.5.4.